rotate-mobile
Cronaca

Formiche al San Giovanni Bosco, tornano Nas e ispettori del Ministero

Stanno valutando le possibili vie di infiltrazione degli insetti, oltre che quanto già eseguito in fatto di sanificazione da parte dell'Asl Napoli 1

Nuovi controlli dei carabinieri del Nas, coadiuvati dagli ispettori del ministero della Salute, sono avvenuti stamane nell'ospedale San Giovanni Bosco, nuovamente al centro delle polemiche per la presenza di formiche nei reparti.

Militari ed ispettori stanno valutando le possibili vie di infiltrazione degli insetti, oltre che quanto eseguito in fatto di sanificazione da parte dell'Asl Napoli 1. Il direttore generale dell'azienda, Mario Forlenza, aveva già istituito una commissione di indagine interna dopo la predisposizione degli interventi di bonifica.

Il ministro Grillo: "Sarò a Napoli, situazione insostenibile"

Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi che nei giorni scorsi era stato anche ascoltato dagli inquirenti sul caso, ha sottolineato che "occorre massima attenzione per accertare la genesi del fenomeno e le eventuali responsabilità. Qualora siano individuate delle negligenze, chiediamo che si agisca con la massima severità".

"Per restituire piena dignità all’ospedale – prosegue ancora Borrelli – occorre una profonda opera di riqualificazione. Auspichiamo che vengano sbloccati al più presto i fondi per la ristrutturazione. Auspichiamo che si indica al più presto una nuova gara d’appalto per il servizio di pulizia, sollevando dall’incarico l’attuale azienda".

Formica su un paziente: l'ultimo caso

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formiche al San Giovanni Bosco, tornano Nas e ispettori del Ministero

NapoliToday è in caricamento