menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da Forcella a Scampia, la legalità in libri e dvd della "Resistenza"

Giovanni Durante, padre di Annalisa vittima innocente della camorra, produce e vende a Forcella un dvd che racconta i luoghi di Napoli. A Scampia il progetto multimediale di Ciro Corona e Daniele Sanzone

Piccoli cambiamenti per grandi quartieri. Piccole cose che possono fare la differenza, tracciare un percorso nuovo. Una di queste è il dvd “La vecchia Napoli e i suoi quartieri”, prodotto da Giovanni Durante, il padre della piccola Annalisa, uccisa nel 2004, a soli 14 anni, durante uno scontro a fuoco tra due bande rivali. L’ennesima vittima innocente della camorra.

Non è un dvd in sé a poter cambiare le cose, ma tutto ciò che lo circonda e ciò da cui scaturisce, sì. Giovanni, che vende il dischetto nella “sua” Forcella,  racconta al Mattino che l’idea è quella di raccontare i luoghi di Napoli (e quindi anche il suo quartiere), in modo diretto, come in una chiacchierata con i turisti, non come una guida. Per mostrare loro, insomma, lo spirito più autentico.  Proprio di piazza Forcella (ex cinema in degrado), Giovanni ne ha fatto un punto di ritrovo, uno spazio libero per le nuove idee, di sperimentazione teatrale e non solo. Risale solo a qualche mese fa, ad esempio, l'incontro con i ragazzi di CleaNap per una lezione di compostaggio domestico. Un punto di partenza per il riconoscimento della legalità come valore assoluto e fondamentale, un punto  da cui tirare una retta che potrebbe avere le potenzialità per non fermarsi più.

Intanto le copie del suo dvd per ora vanno a ruba. Per modo di dire, ovviamente. Tutto legale, una volta tanto non si tratta di contraffazione. Ed è da questo che può partire il cambiamento.

L’esperienza non è isolata, già a Scampia era nato lo scorso anno un progetto che va avanti tutt’ora in forme e modalità sempre in crescita. “Scampia Trip” ( sottotitolo “Restare e (R)esistere a Scampia)  potremmo definirlo un  prodotto multimediale: libro, film, cd musicale e tra poco anche musical. L’idea è di Ciro Corona, Presidente dell’associazione (R)esistenza, e di Daniele Sanzone, voce degli ‘A67. Corona e Sanzone, cresciuti a Scampia e rimasti per provare a cambiare le cose, hanno raccolto in questo libro molte storie che mostrano l’altra faccia del loro quartiere. Storie che dimostrano che l’alternativa è già una realtà anche nei territori più difficili e martirizzati dalla criminalità organizzata.

Con una prefazione d’eccezione di Sandro Ruotolo, un mediometraggio che porta la firma di Pingitore e le tracce musicali degli ‘A67, Scampia Trip coglie nel segno e inserisce un importante mattone al sentiero che porta verso la legalità. Importante sottolineare che il ricavato della vendita va a sostenere i progetti di recupero dei minori a rischio e di abbandono scolastico.

Non basta, certo. Un libro, un dvd, un musical. Non bastano. Ma da qualche parte bisogna pur partire, se siamo convinti (e lo siamo) che le cose possano cambiare.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

social

Lotto, estrazione di giovedì 22 aprile 2021

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Omicidio Cerrato, i Carabinieri fermano quattro persone

  • Cronaca

    Zona gialla per quasi tutte le regioni, Campania in bilico

  • Attualità

    Concorso Sud 2800 posti, oltre 18mila domande dalla Campania

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento