rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca

Nuova vita per la fontana ‘Cerchi dell’acqua’: terminati i lavori

Realizzata dall’artista francese Daniel Buren che la donò alla città di Napoli nel 2004

E’ tornata a nuova vita la fontana ‘Cerchi dell’acqua’ realizzata dall’artista francese Daniel Buren che la donò alla città di Napoli nel 2004. Sono tornati così a splendere il giallo, il blu e l’azzurro che saranno ammirati non solo dai tanti cittadini che ogni giorno attraversano via Argine, arteria fondamentale per la viabilità cittadina e di collegamento con l’area metropolitana, ma anche dai ciclisti che partecipano al Giro d’Italia. Domani 11 maggio, infatti, i corridori della corsa a due ruote più famosa d’Italia, nel corso della sesta tappa del Giro, passeranno proprio accanto alla fontana di Buren che li saluterà con i suoi giochi d’acqua. I lavori, iniziati nel mese di aprile 2023, sono stati effettuati dai tecnici e dagli operai di Abc, azienda speciale del Comune di Napoli, che si occupa del ciclo dell’acqua. All’inaugurazione hanno partecipato il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, l’assessore Edoardo Cosenza, la presidente di Abc, Alessandra Sardu, e il direttore generale dell’azienda, Sergio De Marco. Con la conclusione dell’intervento, Abc ha così dato seguito agli impegni assunti con l’amministrazione comunale per la riqualificazione e la rifunzionalizzazione della fontana che costituisce non solo un’opera d’arte ma anche un elemento di decoro urbano per il quartiere di Ponticelli, area orientale della città. “Questa fontana era spenta da tanto tempo – ha detto il sindaco, Gaetano Manfredi – e il suo recupero è anche simbolo della ripresa di questo territorio. C’è stata l’occasione di aver riasfaltato le strade di questa area dove domani passerà il Giro d’Italia e riparte anche la fontana di Buren per dare un segnale di lavoro, impegno, attenzione verso questo quartiere importante per Napoli su cui abbiamo tantissimi investimenti che partiranno nei prossimi mesi per dare nuovo volto e nuova speranza ai cittadini”. L’intervento di recupero è stato necessario visto lo stato di degrado e di abbandono in cui da tempo versava l’opera. Condizioni che hanno comportato lavori sia dal punto di vista strutturale che architettonico e per quanto riguarda gli impianti, ripristinando così il decoro originario dell’opera.

Fontane, il recupero

“L’Abc prosegue nella sua opera di recupero delle fontane cittadine – ha sottolineato la presidente, Alessandra Sardu – L’azienda deve essere sempre di più al servizio della città non solo attraverso i compiti legati alla gestione del sistema idrico integrato ma vuole contribuire sempre di più alla riqualificazione di aree e quartieri realizzando, nel rispetto delle proprie competenze, interventi volti al miglioramento del decoro urbano”. In particolare si è proceduto ad una preliminare pulizia delle superfici orizzontali e verticali mediante l’utilizzo di autobotti per asportare le parti ammalorate del piano dei tre settori della fontana che, in diversi punti, sono stati ripristinati mediante apposite malte cementizie di tipo tissotropico-fibrorinforzato. Sono stati inoltre sostituiti i lamierini perimetrali di sfioro con nuovi in acciaio inox, fissati in opera mediante apposite saldature di tenuta, inclusa la fornitura e posa in opera di nuove griglie metalliche alloggiate a sormonta della gronda di displuvio per l’intera circonferenza dell’impianto, utili per il primo filtraggio. Tutte le superfici sono state trattate con mano di primer acrilico all’acqua con funzione di promotore di adesione e regolatore dell’assorbimento per la successiva pitturazione delle superfici orizzontali e verticali, quest’ultima effettuata mediante pittura elastomerica protettiva ad elevata elasticità e resistenza chimica. Per quanto riguarda i colori utilizzati si è proceduto a un attento studio di quelli residuali sulle superfici della fontana al fine di restituire un effetto cromatico molto vicino all’originario. Sul fronte degli interventi agli impianti, sono stati completamente sostituiti i tre gruppi motopompa supportati da un nuovo impianto elettrico anche al servizio dell’impianto di illuminazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova vita per la fontana ‘Cerchi dell’acqua’: terminati i lavori

NapoliToday è in caricamento