menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Asilo

Asilo

Arrivano fondi per la prima infanzia: "Aiuti a donne e famiglie"

Accordo stipulato dall'assessore Giuseppina Tommasielli: "Le pari opportunità e le politiche familiari sono per me assolutamente prioritarie. Andremo incontro alle esigenze delle donne lavoratrici che potranno affidare senza problemi i loro bambini"

Un accordo per la pianificazione di servizi destinati alla prima infanzia, del valore di quasi 800mila euro, è stato stipulato dall'assessore alle Politiche Familiari e Pari Opportunità del Comune di Napoli Giuseppina Tommasielli. "Le pari opportunità e le politiche familiari - ha detto l'assessore - sono per me assolutamente prioritarie per riuscire a strutturare una rete di servizi sul territorio, per favorire l'emersione del lavoro nero a cui molte donne sono costrette a soccombere, per proteggere ed incentivare il lavoro di cura così congeniale al mondo femminile. Lo stanziamento di questi fondi destinati alla prima infanzia servirà ad organizzare sul territorio il lavoro femminile e aiuterà le donne e le famiglie che hanno bisogno di servizi (come l'apertura degli asili a luglio, servizi di baby-sitteraggio) a gestirli direttamente. Alle donne che si proporranno quali operatrici viene offerta una possibilità lavorativa che può essere uno start-up per un lavoro autogestito e più duraturo".

"Mi piace citare fra gli altri il servizio 'mamme accoglienti', - ha sottolineato Tommasielli - un'attività svolta da una mamma in modo stabile e continuativo che accoglie presso la propria abitazione fino a un massimo di tre bambini fra 0 e 36 mesi e che concorda direttamente con le famiglie coinvolte le modalità di espletamento delle prestazioni. Tale attività verrà svolta da donne che saranno formate da enti preposti e il Comune contribuirà alla integrazione del pagamento della prestazione professionale.


"In questo modo si - si conclude l'assessore comunale - contrasta il bisogno di lavoro femminile e si viene incontro alle esigenze delle donne lavoratrici che potranno affidare senza problemi i loro bambini laddove gli asili non riescono a farlo". (Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

  • Cronaca

    Lutto per il Gambrinus, è morta la storica cassiera

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento