rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Cronaca

Covid-19, Sosto (Asl Napoli 3): "La scuola è una delle preoccupazioni, abbiamo anche un certo numero di focolai"

Parla il direttore generale dell'azienda sanitaria locale napoletana

"La scuola è una delle preoccupazioni, abbiamo anche un certo numero dei focolai scolastici e con la riapertura dobbiamo essere performanti anche sulla prevenzione. Per i docenti siamo arrivati al 90% degli aderenti alla vaccinazione anti-Covid". A dirlo è Gennaro Sosto, Direttore Generale Asl Napoli 3 Sud, intervenendo nella trasmissione Barba&Capelli in onda su Radio Crc Targato Italia.

Sui vaccini Sosto ha aggiunto: "Stiamo cercando di essere capillari con più centri. Essere vicini ci permette di essere flessibili e performanti. Un altro problema è il paziente a domicilio perché prevede un allungamento dei tempi, oggi siamo a 30 squadre. Le vaccinazioni over 60 senza prenotazioni sono una sperimentazione con Asl Napoli 2 Nord, questa fascia d’età non ha adesione elevatissima. Se gli esiti sono positivi, allargheremo anche ad altre aziende”.

"Oggi firmiamo oggi il protocollo con l’Azienda ospedaliera dei Colli, si tratta di monitorare il paziente long Covid per i quali rimangono alcuni effetti  e provare a gestirli. Gli anticorpi monoclonali danno risultati importanti su pazienti positivi al Covid a cui il livello della malattia non è grave tanto da fare un ricovero e quindi possiamo fare l’assistenza domiciliare. Bisogna contattare il medico di base che individua il paziente e ce lo segnala, a quel punto le nostre squadre partono con una verifica sul campo e viene monitorato successivamente su come sta andando la terapia”, ha concluso il direttore generale dell'Asl Napoli 3 Sud.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, Sosto (Asl Napoli 3): "La scuola è una delle preoccupazioni, abbiamo anche un certo numero di focolai"

NapoliToday è in caricamento