Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Persone da tutto il mondo a Napoli per aiutare i migranti

 

Oltre 12mila offerte di aiuto, oltre 5mila lettere di solidarietà. Sono alcuni dei numeri della campagna di sensibilizzazione promossa dal Comune di Napoli nei giorni scorsi, quando è esplosa la crisi umanitaria della Seawatch 3, la nave alla deriva con a bordo 49 migranti. 

Questa mattina, al Teatro Augusteo, il sindaco Luigi de Magistris ha voluto riunire parte delle persone che hanno offerto soldi, vestiti, viveri, alloggi e braccia per dare una mano ai profughi in mare. Cittadini napoletani, stranieri, rappresentanti di onlus e associazioni, marittimi hanno preso parte all'incontro "Simm gente e' core" per discutere su come portare avanti la campagna e renderla concreta. Alcune persone hanno affrontato anche lunghi viaggi per dare la propria testimonianza. 

"Siamo pronti a chiedere una sottoscrizione per creare una flotta napoletana - ha affermato de Magistris - se il Governo dovesse continuare con questa politica disumana, che resta indifferente di fronte ai mosrti in mare". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento