rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Vomero / Via Antonio Mancini

De Magistris ai sindaci: "Partecipiamo con i gonfaloni alla manifestazione del 16 novembre"

"I gonfaloni rappresentano le istituzioni e la cittadinanza e simboleggerebbero il sostegno delle città tutte, al di là dei colori politici, ai punti programmatici della piattaforma Fiume in piena"

Il primo cittadino partenopeo, Luigi de Magistris, scrive una lettera ai sindaci della provincia di Napoli e Caserta per invitarli a partecipare alla manifestazione #fiumeinpiena contro il biocidio, in programma a Napoli il prossimo sabato.

"Vi rivolgo questo appello per essere presenti - scrive de Magistris -, con i nostri gonfaloni, alla manifestazione Stop biocidio, indetta il 16 novembre, a Napoli, dai comitati, dalle associazioni e dalle cittadine e dai cittadini.

I gonfaloni infatti rappresentano le istituzioni e la cittadinanza ed, in questo caso, simboleggerebbero il sostegno delle città tutte, al di là dei colori politici, ai punti programmatici della piattaforma Fiume in piena (www.fiumeinpiena.it), quindi alla battaglia di democrazia, diritto e legalità che le cittadine e i cittadini campani, in particolare della provincia di Napoli e Caserta, da anni stanno portando avanti a difesa dell'ambiente e della salute, spesso nel colpevole - e in alcuni casi connivente- silenzio politico e mediatico.

Un silenzio interrotto, in questi ultimi mesi, da una ritrovata attenzione nazionale per il tema del rispetto del territorio, inteso come ecosistema e salute umana, in particolare in riferimento alla cosiddetta Terra dei fuochi. Per questo, sarebbe un segnale di sostegno e vicinanza delle città a questa battaglia se i nostri gonfaloni, sabato 16 novembre, sfilassero per le strade e le piazze di Napoli insieme alle tante cittadine e ai tanti cittadini che prenderanno parte a questo appuntamento pacifico e apartitico".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Magistris ai sindaci: "Partecipiamo con i gonfaloni alla manifestazione del 16 novembre"

NapoliToday è in caricamento