menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
#fiumeinpiena, locandina

#fiumeinpiena, locandina

"Fiumeinpiena", 16 novembre: "Contro il biocidio mettiamo le tende"

La marcia da Piazza Mancini a Piazza del Plebiscito terminerà con "un'accampata". "Un momento di protesta pacifica e soprattutto di condivisione, con assemblee pubbliche e dibattiti aperti tra tutti i partecipanti"

Marce, incontri, dibattiti e mobilitazioni con migliaia di partecipanti aprono la strada alla manifestazione prevista a Napoli questo sabato, 16 novembre.

Tanti anche i personaggi noti che sposano le ragioni della protesta e invitano i cittadini a partecipare, da Nino D'Angelo a Fiorella Mannoia, dai The Jackal fino agli amati attori della fiction tutta partenopea "Un posto al sole", due dei quali (Patrizio Rispo e Miriam Candurro) hanno anche lanciato un videomessaggio dal titolo "Nun è cos 'e niente" (clicca qui per vedere il video)

#fiumeinpiena: questo l'hashtag diventato virale in rete ma anche ormai visibile su manifestini, cartelloni e striscioni in ogni angolo della città e della provincia. Un contagio che sembra inarrestabile. Ma la marcia, che partirà da Piazza Mancini alle 14.30 per terminare poi a Piazza del Plebiscito, non si concluderà con l'incontro in piazza. I promotori dell'iniziativa (una grande rete di comitati territoriali, movimenti laici e cattolici, associazioni, studenti, medici e molte altre realtà in lotta per la tutela dell'ambiente) lanciano "l'accampata".

"Dopo l’ultima assemblea pubblica tenutasi all’Auditorium Caivano Arte o scorso 4 Novembre - spiegano gli organizzatori in un comunicato -, è emersa chiaramente la volontà di dare continuità alla manifestazione del 16 Novembre con un’accampata in piazza. In segno di protesta. Una chiara presa di posizione della cittadinanza attiva, stanca di tanti anni di soprusi, silenzi e mancato dialogo da parte delle Istituzioni. Questa accampata sarà un momento di protesta pacifica e soprattutto di condivisione, con assemblee pubbliche e dibattiti aperti tra tutti i partecipanti. Così come per il corteo, anche in quest’occasione tutti sono i benvenuti purché nel rispetto dei limiti della pacificità e dell’apartiticità. Non solo studenti, ma famiglie, donne, bambini e anziani. Un momento di tutti, un momento della cittadinanza.

UNA MANIFESTAZIONE PACIFICA E APARTITICA: "Due regole il movimento #fiumeinpiena ha sempre ribadito - ricordano i promotori -: pacificità ed apartiticità. È così che è stata immaginata la manifestazione del 16 Novembre. Ed è così che sarà: niente simboli o bandiere partitiche.
Scendere in piazza non sarà un atto passivo. Scendere in piazza vorrà dire essere consapevoli e responsabili in prima persona dei punti, fondanti e fondamentali, di #fiumeinpiena. Non sarà un momento di protagonismi ed egocentrismi. Sarà – va ribadito – un momento di tutti. Del cittadino, senza vesti o colori partitici.
La posizione di #fiumeinpiena e dei comitati e di tutti i cittadini che in queste settimane sono in esso confluiti è definitiva: un incontro con i Ministri dell’Ambiente, della Salute e delle Politiche Agricole è inevitabile. La linea verrà dettata dai cittadini con le loro proposte, condivise e discusse a fondo, ed i loro contributi.
Tra i punti cardine del manifesto di #fiumeinpiena spicca anche quello di ritrovare i responsabili, mandanti materiali e morali, carnefici e speculatori, che si sono nascosti per tanti anni dietro una politica assurda di compromessi e fallimenti. Niente colori e nessun riferimento ai gruppi partitici. La manifestazione del 16 sarà un momento importante per i cittadini, che ne saranno gli unici, veri protagonisti. Saranno loro a parlare, agire e marciare; saranno loro a raccontare la loro storia; e saranno loro, soprattutto, a decidere il loro futuro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

social

Lotto, estrazione di martedì 11 maggio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cura della persona

    Come usare il blush per riequilibrare la forma del viso

  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento