rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Cronaca Corso Arnaldo Lucci

Fitti passivi, Il Comune paga 700mila euro per l'ufficio Tari

La palazzina in corso Arnaldo Lucci è di proprietà di una cassa di previdenza e ospita i dipendenti pubblici dal 2004

L'ufficio Imu e Tari del Comune di Napoli costa all'amministrazione almeno 700mila euro all'anno. L'immobile, infatti, non è di proprietà comunale, bensì di un privato ed è in fitto dal 2004. Secondo un documento di cui siamo entrati in possesso, all'epoca della stipula del contratto il titolare era la Cassa Nazionale di previdenza e assistenza dei ragionieri e dei geometri e il costo del canone di locazione ammontava ammontava a 500mila euro all'anno, circa 41.600 euro mensili. 

Nell'accordo viene specificato che, a partire dal secondo anno, al canone sarebbe stato applicato l'indice di aggiornamento Istat che, dal 2005 a oggi è di 1,41, ovvero un aumento superiore al 40 per cento. Ed ecco che si arriva ai 700mila euro e oltre. Una cifra considerevole per un Ente in pre-dissesto che ha alzato le tasse comunali e cerca di dismettere le proprietà per fare cassa.

Il 29 novembre scorso NapoliToday ha pubblicato un articolo su un altro fitto passivo molto rilevante, quello di via Pietro Raimondi dove c'è l'ufficio reclami della polizia municipale. Per quello stabile, Palazzo San Giacomo paga 600mila euro annui. Su via Raimondi c'è stata anche un'interrogazione da parte del consigliere Massimo Cilenti. 

Ieri, 30 novembre, il Consiglio comunale ha approvato una delibera che cede alla società statale Invimit il 30 per cento di una parte del patrimonio pubblico, comprendente anche Galleria Principe e Palazzo Cavalcanti, per un valore di 16 milioni di euro. In quell'occasione abbiamo chiesto al sindaco Gaetano Manfredi (video in basso) qual è la situazione dei fitti passivi: "Non conosco quant'è l'attuale ammontare di questa voce di spesa, però posso affermare che stiamo lavorando per ridurla drasticamente. D'altronde ce lo impone anche il Patto per Napoli. Dobbiamo sistemare gli uffici che oggi sono in fitto in locali di proprietà comunale, ma prima dobbiamo ristrutturarli. L'idea è quella di azzerare i fitti passivi nei prossimi anni".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fitti passivi, Il Comune paga 700mila euro per l'ufficio Tari

NapoliToday è in caricamento