rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Cronaca

Si finge agente per truffare un'anziana: “Servono i soldi per la cauzione di suo nipote oppure va in carcere”

Protagonista un napoletano in trasferta in provincia di Roma

I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Frascati hanno arrestato un 26enne di Napoli gravemente indiziato del reato di estorsione e sostituzione di persona. I fatti risalgono allo scorso 14 ottobre quando un giovane, spacciandosi per un appartenente alle forze dell’ordine, chiamò un’anziana donna di 85 anni residente a Monte Porzio Catone, riferendole che il nipote aveva avuto un incidente in auto, ferendo gravemente una terza persona.

L’anziana avrebbe potuto evitare l’arresto del nipote solo pagando una “cauzione” e dopo pochi minuti, un ragazzo, fingendosi questa volta un avvocato, si era presentato alla porta dell’abitazione della vittima che, sola in casa e in preda al panico, gli consegnò circa 3mila euro in contanti e alcuni monili in oro. Le immagini acquisite attraverso le telecamere della zona e le analisi tecniche hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza nei confronti del 26enne che è stato arrestato e accompagnato nel carcere di Napoli Poggioreale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si finge agente per truffare un'anziana: “Servono i soldi per la cauzione di suo nipote oppure va in carcere”

NapoliToday è in caricamento