Gli arresti

Si fingono tecnici dell'Enel per derubare un'anziana: due uomini in manette

Erano riusciti a rubare 1800 euro da delle carte sottratte alla donna

Si fingono tecnici dell'Enel e derubano una 79enne. È successo a Napoli, dove due uomini, un 30enne e un 25enne, sono stati arrestati dai carabinieri in esecuzione di un'ordinanza di applicazione degli arresti domiciliari emessa dal gip del Tribunale di Napoli su richiesta della Procura partenopea. Entrambi già noti alle forze dell'ordine, sono gravemente indiziati di un furto commesso nell'abitazione di una 79enne napoletana.

I due si sarebbero presentati alla porta dell'anziana come tecnici dell'Enel, incaricati di stipulare un nuovo contratto. Approfittando della distrazione della 79enne, avrebbero rubato alcune carte di prelevamento grazie alle quali avrebbero successivamente intascato circa 1.800 euro. Le indagini, condotte dai militari e coordinate dalla Procura di Napoli, sono state avviate dopo la denuncia della vittima. Grazie all'analisi delle telecamere installate lungo la strada, i carabinieri hanno seguito a ritroso il percorso tracciato dai due. Identificati, sono stati arrestati e sono stati posti ai domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si fingono tecnici dell'Enel per derubare un'anziana: due uomini in manette
NapoliToday è in caricamento