In fila per il tampone dalle 5 del mattino, Luca Abete "cacciato" dalla sicurezza

Il servizio di Striscia la Notizia sulle procedure per i tamponi in Campania

Centinaia di persone in coda per un tampone già dalle 5 del mattino, come documentato nel servizio di Striscia la notizia davanti al presidio dell’Asl 1 di Napoli Centro che ogni giorno garantisce circa 1000 tamponi.

"Come mostrato nel servizio in onda stasera (Canale 5, ore 20.35), già alle 7 del mattino ci siano più di 700 persone accalcate in fila, in barba alle norme anti-Covid. L’inviato Luca, giunto sul posto oggi pomeriggio per raccogliere le testimonianze, è stato cacciato dal personale della sicurezza dell’Asl, i cui vertici aziendali hanno rifiutato di rilasciare dichiarazioni", denuncia Striscia la Notizia sul sito ufficiale del programma.

FILE AL FRULLONE: VIDEO DI NAPOLITODAY

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • SuperEnalotto da capogiro a Bacoli, vincita da mezzo milione

  • Protesta Whirlpool, operai bloccano l'imbocco dell'A3: auto incolonnate

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • Polmonite bilaterale senza patologie pregresse a 32 anni: "Ho visto il mio amore avere fame di ossigeno"

  • Tragedia della strada in via Arenaccia, c'è una vittima

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento