rotate-mobile
Cronaca

Picchia ragazza trans, figlio del boss si giustifica: "Mi ha ingannato"

Il giovane avrebbe raccontato la propria versione dei fatti sui social

Qualche sera fa, su Tik Tok, un giovane e alcuni suoi amici sono stati protagonisti nel corso di una diretta. Il giovane - figlio di un noto esponente della malavita napoletana -, in particolare, ha voluto fornire la propria versione dei fatti in merito ad un'aggressione ai danni di una ragazza.

Quest'ultima, che da poco aveva conosciuto il ragazzo, è stata malmenata perché il giovane ha scoperto che si era sottoposta a una serie di interventi chirurgici per diventare donna. Il ragazzo ha dichiarato sul social di essersi sentito preso in giro e di avere avuto una reazione istintiva e violenta perché sotto choc, ma di non avere nulla contro quella ragazza, che ha definito una "sfortunata".

Tuttavia la giovane, in quella notte di metà gennaio, ha subìto abusi di varia natura ed è finita in ospedale con una prognosi di 15 giorni. La diretta è andata in onda sul social intorno alle 22 di lunedì scorso: è durata quasi due ore ed ha sfiorato i 5mila utenti. Sulla vicenda indagano la Polizia e la Procura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia ragazza trans, figlio del boss si giustifica: "Mi ha ingannato"

NapoliToday è in caricamento