menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luigi Galletta

Luigi Galletta

Meccanico ucciso dalla camorra: fiaccolata per ricordare Luigi Galletta

Corteo questa sera il 21enne vittima innocente dei clan. L'assessore Clemente: "Un momento per stringersi attorno alla famiglia Galletta e gridare insieme la nostra indignazione verso camorra e violenza"

"Luigi Galletta, aveva 21 anni. Era un meccanico, un artigiano, un lavoratore. Un ragazzo che con il proprio lavoro aiutava la famiglia spesso in difficoltà economica. Luigi programmava una breve vacanza a Barcellona, ma quel viaggio non potrà mai farlo, perchè il 30 luglio scorso una mano criminale ha portato via per sempre la sua vita, i suoi programmi, i suoi sogni". Ricorda così il giovane 21enne, vittima innocente della camorra, l'Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Napoli, Alessandra Clemente, mentre invita tutti i cittadini e le cittadine a partecipare alla fiaccolata per la legalità e la giustizia sociale (intitolata "Luci di speranza") che partirà questa sera, martedì 24 novembre, alle 19 da Piazza de Nicola (Porta Capuana).

"Le indagini - scrive ancora l'Assessore - sono ancora in corso, ancora non si conosce il motivo per cui Luigi è stato prima picchiato violentemente e il giorno dopo ucciso, durante un'esecuzione degna del più efferato boss di camorra. Eppure Luigi, con quegli ambienti non c'entrava niente. Lui era un ragazzo semplice, un giovane che, nonostante il quartiere difficile in cui era nato e cresciuto, nonostante le difficoltà a cui spesso la vita lo aveva sottoposto, aveva scelto la strada del lavoro, quello onesto".

LA FIACCOLATA PER LA LEGALITA': "Luci di speranza - spiega Clemente -, nasce per aggregare il territorio attorno ai valori, alle motivazioni che hanno spinto il quartiere a mobilitarsi. La Fiaccolata che sarà aperta da un corteo di bambini vuole essere un momento per stringersi attorno alla famiglia Galletta e gridare insieme la nostra indignazione verso la camorra e ogni forma di violenza"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, de Magistris sul contagio: "Zona rossa sempre più verosimile"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento