rotate-mobile
La decisione

Festa scudetto, posticipata di due ore la zona rossa in città

Tutti i divieti sono stati posticipati alle 14

Scatterà dalle 14 di domenica 30 aprile, e non dalle 12 come precedentemente annunciato, il dispositivo di sicurezza che chiude al traffico buona parte del centro cittadino in occasione della probabile Festa scudetto. Lo si apprende dal Comune di Napoli. 

"Valutate le richieste pervenute, di concerto con Questura e Prefettura, è stato differito con inizio dalle ore 14 di domenica 30 aprile il divieto di accesso e transito veicolare nelle aree del centro cittadino individuate ieri con ordinanza. Il divieto sarà quindi in vigore dalle ore 14,00 di domenica 30 aprile (e non dalle ore 12) fino alle ore 4,00 di lunedì 1 maggio. Sarà inoltre consentito il transito in deroga, oltre che al personale impiegato nei servizi previsti dall'ordinanza, anche al personale dei servizi pubblici (eventualmente previa esibizione di modulo di attestazione di servizio)", si legge in una nota del Comune.

La Linea 1 della metro e le Funicolari Centrale e di Montesanto rimarranno aperte per tutta la notte di domenica 30 aprile mentre le linee bus saranno in esercizio fino alle ore 14. 350 agenti della Polizia Locale (140 uomini in più rispetto ai giorni festivi) saranno in strada - a partire dalle ore 14 di domenica 30 aprile - per assicurare il presidio dei varchi di accesso alla zona rossa, in prossimità degli ospedali e per assicurare i dispositivi di traffico per l'incontro di calcio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa scudetto, posticipata di due ore la zona rossa in città

NapoliToday è in caricamento