menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Vorrei un regolare contratto e gli arretrati": ex datore di lavoro spara ad extracomunitario

La lite tra i due, l'ennesima, è finita col ferimento del lavoratore 55enne. Fermato l'imprenditore di Varcaturo che avrebbe premuto il grilletto

Tentata estorsione, lesione personale aggravata, detenzione e porto illegale di arma comune da sparo. Sono i reati di cui è sospettato - e per i quali è stato fermato - un imprenditore 40enne di Varcaturo.

I carabinieri hanno trovato, in via Licola Mare, un extracomunitario 55enne ferito ad una gamba da colpi di arma da fuoco. Questi è stata soccorso e trasportato dal 118 all'ospedale di Pozzuoli.

Ai militari ha quindi raccontato cosa era successo:  aveva avuto l'ennesima discussione con il suo ex datore di lavoro per prestazioni ancora non pagate e perché non era mai stato regolarizzato, e l’imprenditore alla fine aveva esploso alcuni colpi di pistola colpendolo due volte alla gamba.

i carabinieri hanno rinvenuto due bossoli sul luogo degli spari, e arrestato il presunto responsabile. Dalle indagini è emerso anche che l’imprenditore aveva già minacciato il suo ex dipendente, perché voleva obbligarlo a ritirare una vertenza sindacale presentata in passato. Il 55enne è stato dimesso e giudicato guaribile in 30 giorni per la frattura di tibia e femore, mentre il fermato è stato portato in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dramma a Sanremo: morta la mamma del maestro Campagnoli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento