rotate-mobile
Cronaca

Botti di Capodanno, 16enne perde tre dita e un occhio

Fatale l'esplosione di un petardo

Il 16enne di Solofra ferito a causa di un petardo esploso nella notte di Capodanno è stato operato al Vecchio Pellegrini di Napoli. Gli sono state amputate tre dita della mano sinistra e ha perso l'occhio destro. Il giovane era stato dapprima trasportato al Moscati di Avellino ma poi a causa delle ferite si era reso necessario il trasferimento a Napoli.

I carabinieri della compagnia di Solofra, che indagano sull'accaduto sentiranno tutti coloro che hanno assistito all'accensione del petardo al fine di evidenziare eventuali responsabilità.

(Foto di repertorio)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botti di Capodanno, 16enne perde tre dita e un occhio

NapoliToday è in caricamento