Botti di Capodanno, 16enne perde tre dita e un occhio

Fatale l'esplosione di un petardo

foto repertorio

Il 16enne di Solofra ferito a causa di un petardo esploso nella notte di Capodanno è stato operato al Vecchio Pellegrini di Napoli. Gli sono state amputate tre dita della mano sinistra e ha perso l'occhio destro. Il giovane era stato dapprima trasportato al Moscati di Avellino ma poi a causa delle ferite si era reso necessario il trasferimento a Napoli.

I carabinieri della compagnia di Solofra, che indagano sull'accaduto sentiranno tutti coloro che hanno assistito all'accensione del petardo al fine di evidenziare eventuali responsabilità.

(Foto di repertorio)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 18 al 22 gennaio (giorno per giorno)

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

  • Acqua, bicarbonato e limone: benefici e controindicazioni

Torna su
NapoliToday è in caricamento