Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Parte un colpo di fucile, 61enne lotta tra la vita e la morte: si indaga

L'operaio napoletano è stato ferito in maniera grave. Al vaglio la posizione del possessore dell'arma, detenuta legalmente

Un 61enne napoletano è rimasto ferito da un colpo di fucile in provincia di Arezzo e versa in gravi condizioni. Il fatto è accaduto alle ore 7.20 a Civitella in Val di Chiana. 

Un 42enne stava armeggiando con il proprio fucile regolarmente detenuto, quando accidentalmente (secondo la sua versione) è partito un colpo di fucile che ha provocato una ferita molto grave alla gamba del 61enne. Tra i due c'era stato in passato un rapporto di lavoro, il ferito aveva lavorato per l'impresa edile del 42enne.

Il ferito è stato trasportato con l'elisoccorso all'ospedale di Careggi di Firenze. Sul caso indagano i carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte un colpo di fucile, 61enne lotta tra la vita e la morte: si indaga
NapoliToday è in caricamento