menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale di Boscotrecase

L'ospedale di Boscotrecase

Ventenne ferito per difendere la fidanzata, i medici: "Grave ma non in pericolo di vita"

Il giovane vittima di una tentata rapina a Torre del Greco è stato operato nella notte a Boscotrecase. Proseguono le indagini per risalire ai malviventi

Proseguono le indagini sul terribile episodio avvenuto ieri sera a Torre del Greco, in cui un 20enne è stato ferito a colpi d'arma da fuoco perché ha reagito ad una banda di malviventi che volevano rapinare sia lui che la fidanzata.

Il ragazzo è un incesurato. Era in sella al suo scooter, in compagnia della ragazza, lungo via del Corallo. Poi l'assalto: in due hanno provato a rubargli il mezzo, ma lui ha reagito difendendo scooter e fidanzata. Poi gli spari. È stato trasportato prima all'ospedale Maresca di Torre del Greco e successivamente trasferito a quello di Boscotrecase, dove è stato operato nella notte.

Il 20enne è stato colpito da almeno tre proiettili, alla schiena e ad un polpaccio. Le sue condizioni restano gravi, sebbene i medici le abbiano definite stazionarie e lo considerino non più in pericolo di vita.

Ai carabinieri ha riferito di essere stato colpito da due rapinatori. I militari stanno verificando il suo racconto, anche visionando immagini di telecamere di videosorveglianza installate nella zona in cui è successo il fatto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento