menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Movida violenta, quattro feriti: colpi di pistola esplosi da uno scooter in corsa

Indagini in corso per risalire ai colpevoli dell'atto criminoso. A preoccupare le condizioni di un 16enne ferito all'addome

Sono sei i colpi esplosi da due armi diverse, tra la folla, nella zona dei baretti di Chiaia, prima dell'alba, alle 3 del mattino. A fare fuoco ad altezza d'uomo due persone giunte in sella ad uno scooter. La Polizia, che indaga sul caso, sta ricostruendo gli accadimenti attraverso l'ausilio dei filmati delle telecamere per la videosorveglianza. L'atto criminoso sarebbe scaturito dopo una rissa tra due comitive, ma non si esclude alcuna pista.

IL BILANCIO DEI FERITI

Sono quattro i giovani rimasti feriti, residenti tra i Quartieri Spagnoli e il Pallonetto Santa Lucia (alcuni di loro hanno precedenti). A preoccupare maggiormente sono le condizioni di un 16enne colpito da una pallottola al torace. Le sue condizioni sono serie, ma non è in pericolo di vita. Una 19enne è stata raggiunta dai colpi di arma da fuoco al seno e guarirà in 30 giorni. Ferite più lievi alla gamba per un 14enne e per un 18enne, che proprio oggi compie la maggiore età, colpito al braccio.

SPARI TRA LA FOLLA A CHIAIA: VIDEO

Recuperati dalla Polizia sul posto sei bossoli di arma da fuoco. E' caccia ai colpevoli dell'atto criminoso.

LA DENUNCIA

"La sparatoria in via Bisignano è stato un evento ampiamente annunciato. Da tempo diciamo che ci scapperà il morto. Hanno redatto un'ordinanza che tutela soltanto i gestori dei baretti. Abbiamo ricevuto i filmati fatti dai residenti alle 3.45 e via Bisignano sembrava una strada del film Gomorra, con scooter che sfrecciavano a tutta velocità, folla di ragazzi urlanti, rumore di bottiglie che rotolavano sul selciato. I locali devono chiudere all’una il venerdì e sabato, e a mezzanotte durante gli altri giorni. La gente deve poter riposare. E le sanzioni devono colpire le licenze. Non ne possiamo più di ripetere sempre le stesse cose. Ma i fatti dimostrano che avevamo ed abbiamo ragione. Solo così le orde di malintenzionati staranno alla larga dal nostro quartiere". Così il presidente della Municipalità I, Francesco de Giovanni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Vitamina E, Covid e sesso. Cosa sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento