rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca San Giovanni a Teduccio

La lite, poi la violenta aggressione con delle forbici: padre e figlio feriti

I due, 43 e 22 anni, ne avranno rispettivamente per 5 e 15 giorni. In manette per tentato omicidio un loro conoscente, 46enne anch'egli di San Giovanni a Teduccio

Padre e figlio sono stati feriti nella notte in un'aggressione avvenuta a Napoli Est. I carabinieri della stazione di Ponticelli sono intervenuti presso l'Ospedale del Mare dove i due erano appena arrivati in pronto soccorso.

Il 43enne ed il 22enne, di San Giovanni a Teduccio, erano stati feriti rispettivamente allo zigomo destro, al torace e al braccio destro il primo; al collo e al torace il secondo. I giorni di prognosi sono 5 per il padre e 15 per il figlio.

Secondo quanto finora ricostruito dagli inquirenti, i due avrebbero pesantemente litigato con un loro conoscente e sarebbero poi stati colpiti a quanto pare con un paio di forbici. Motivazioni e dinamica sono comunque ancora da chiarire con esattezza.

I carabinieri hanno raggiunto l’abitazione dell’uomo indiziato di averli colpiti e lì hanno trovato le forbici verosimilmente utilizzate durante l’aggressione. L’uomo, un 46enne anch'egli di San Giovanni a Teduccio, è stato denunciato per tentato omicidio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La lite, poi la violenta aggressione con delle forbici: padre e figlio feriti

NapoliToday è in caricamento