rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Vittime dei botti

Bilancio di Capodanno: nove feriti, tre sono gravi

Bilancio della notte: un 40enne dello Sri Lanka ferito al petto da un proiettile e una donna di 53 anni colpita agli occhi

Sono 9 le persone ferite per lo scoppio dei "botti" di Capodanno tra Napoli e provincia. Quattro le persone ferite in città, due delle quali sono state portate all'ospedale Cardarelli, una al Vecchio Pellegrini e una al Fatebenefratelli; in provincia una persona è stata portata all'ospedale di Castellammare di Stabia, una a Giugliano in Campania e una a Frattamaggiore.

Tre i casi più gravi: il primo è quello del 40enne srilankese ferito da un colpo di arma da fuoco al petto dopo essere uscito dalla propria abitazione, nel quartiere Montecalvario, probabilmente da un proiettile vagante in ricaduta al suolo; il secondo è quello di una donna di 53 anni che ha riportato ferite agli occhi ed è ricoverata all'ospedale Cardarelli.

Un altro incidente si è verificato a Carbonara di Nola, in provincia di Napoli, dove un uomo di 48 anni ha perso l'occhio destro. Giunto all'ospedale di Sarno, è stato poi trasferito all'ospedale di Nocera dove è stato sottoposto a intervento chirurgico. Gli altri che hanno riportato ferite sono stati dimessi. (Fonte: AdnKronos)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio di Capodanno: nove feriti, tre sono gravi

NapoliToday è in caricamento