menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Violenza sulle donne

Violenza sulle donne

Ferisce al volto la convivente con cocci di vetro e poi picchia la figlia 14enne

Arrestato a Varcaturo un 36enne per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. I Carabinieri hanno scoperto che le violenze andavano avanti da tempo, ma non erano mai state denunciate per paura di ritorsioni

Varcaturo: in manette un 36enne del Ghana, già noto alle forze dell'ordine, responsabile di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali ai danni della convivente e della figlia minorenne di quest’ultima.

I Carabinieri sono intervenuti d’urgenza in un appartamento in via Licola Mare dove l’uomo, all’apice di una discussione nata per questioni economiche, aveva ferito la convivente, una casalinga 41enne nigeriana - colpendola al volto con i cocci di bottiglie di vetro - e la figlia della donna, di soli 14 anni. Le due vittime sono state portate all’Ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli: alla donna sono stati diagnosticati "trauma cranico da contusione e ferite multiple con ematomi al volto (i medici le hanno dovuto applicare svariati punti di sutura) mentre la piccola ha riportato "contusioni ed escoriazioni multiple al corpo” guaribili in 3 giorni.

Nel corso degli accertamenti conseguenti all’intervento per il grave atto di violenza, i militari hanno accertato che analoghi comportamenti, finora mai sfociati in un epilogo così grave, andavano avanti da circa un anno e non erano mai stati denunciati per timore di ritorsioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Scooter finisce contro un muro: morto un uomo

  • Cronaca

    Cade elicottero: morta una donna, ferito il pilota

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento