rotate-mobile
L'iniziativa

Noemi colora ancora il suo murale a tre anni dal ferimento

L'iniziativa “Ricoloriamo la piazza... con Noemi” a piazza Nazionale

Domani alle 9:30, in piazza Nazionale a Napoli, in occasione del terzo anniversario del ferimento della piccola Noemi Staiano, si terrà l'evento 'Ri-Coloriamo la piazza... con Noemi!', una mattinata nel corso della quale sarà restituito alla sua dignità il murale che la raffigura, dopo gli atti vandalici che lo hanno in parte deturpato. All'evento prenderanno parte l'istituto comprensivo statale 29 Miraglia-Sogliano e il liceo statale Pasquale Villari, entrambi situati in prossimità della piazza, che animeranno la mattina con le performance musicali e letterarie dei loro alunni. La giornata vuole celebrare in primis la vita di Noemi e i suoi percorsi di crescita e vuole riscattare quel luogo, segno del suo ferimento, mediante una "adozione" della piazza da parte della scuola Miraglia-Sogliano che, in partenariato con Fondazione Polis, porterà avanti delle iniziative tese a ricordare che i luoghi della città appartengono ai bambini e a tutti i cittadini che si impegnano per il bene comune, contro ogni forma di crimine e sopruso.

L'adozione della piazza richiama poi alla adozione sociale intrapresa da Pol.i.s. nei confronti della piccola Noemi, mediante percorsi formativi e di crescita condivisi con Fabio e Tania, genitori della piccola. Nel corso dell'iniziativa, durante la quale Noemi verrà insignita del titolo di 'alunna onoraria' da parte della Miraglia-Sogliano, interverranno Maria Caniglia, presidente della IV Municipalità, Maria Beatrice Mancini, dirigente scolastica dell'istituto comprensivo 29 Miraglia-Sogliano, Emma Valenza, dirigente scolastica del liceo Pasquale Villari, Luca Borriello, direttore Inward, osservatorio nazionale sulla creatività urbana, l'artista Giulia No Eyes, ideatrice e realizzatrice del murale, il prefetto di Napoli, Claudio Palomba, il questore di Napoli, Alessandro Giuliano, Lucia Fortini, assessora alla Scuola, alle Politiche Sociali e alle Politiche Giovanili della Regione Campania, Mario Morcone, assessore alla Sicurezza, alla Legalità e all'Immigrazione della Regione Campania e il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi. Concluderanno la mattinata gli interventi di Giuseppe Granata, presidente del coordinamento campano dei familiari delle vittime innocenti della criminalità, Fabio e Tania Staiano, genitori di Noemi, e Don Tonino Palmese, presidente della Fondazione Polis.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Noemi colora ancora il suo murale a tre anni dal ferimento

NapoliToday è in caricamento