rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Il delitto

Uccisa a martellate sotto casa: l'omicida è un ex calciatore delle giovanili del Napoli

Alessandra Matteuzzi è stata uccisa da Giovanni Padovani che ha militato anche nel Pomigliano

È un ex calciatore delle giovanili del Napoli l'assassino della 56enne Alessandra Matteuzzi, uccisa a Bologna sotto la sua abitazione. Si tratta di Giovanni Padovani, 26enne, attualmente in forza alla Sancataldese Calcio in serie D. Nel suo passato da calciatore c'è anche la militanza nelle giovanili del Napoli oltre che delle presenze anche nel Pomigliano Calcio. Padovani è stato arrestato in flagranza di reato dopo aver assassinato la donna a colpi di martellate. 

L'omicidio è avvenuto dopo mesi di stalking alla ex e una denuncia subita con tanto di divieto di avvicinamento. L'assassinio è avvenuto l'altra sera intorno alle 21 e 30 mentre la donna era a telefono con la sorella. Un omicidio efferato avvenuto dopo che il calciatore era arrivato in aereo dalla Sicilia. Matteuzzi è morta nonostante l'arrivo dei soccorsi sul posto. Padovani è stato arrestato e le indagini sono affidate alla squadra mobile di Bologna. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccisa a martellate sotto casa: l'omicida è un ex calciatore delle giovanili del Napoli

NapoliToday è in caricamento