menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giro di fatture false ad Anacapri scoperto dai Finanzieri

Scoperto un “giro” di fatture false, dalle fiamme gialle del comando provinciale della guardia di finanza di Napoli, che alcune aziende di Capri, Napoli, Caserta e Lucca avevano posto in essere per giustificare abusi edilizi sull’isola azzurra

Scoperto un “giro” di fatture false, dalle fiamme gialle  del comando provinciale della guardia di finanza di Napoli nell’ambito delle attività volte al contrasto dell’evasione fiscale, che alcune aziende di Capri, Napoli, Caserta e Lucca avevano posto in essere per giustificare abusi edilizi sull’isola azzurra

Le verifiche fiscali sono nate dal sequestro di un manufatto di circa 200 metri quadrati che un noto imprenditore di Anacapri aveva abusivamente edificato per ampliare un albergo di sua proprietà, situato in una zona dell’isola particolarmente rinomata per il panorama di rara bellezza naturalistica.

L’edificazione abusiva non è passata inosservata ai finanzieri della tenenza di Capri, che hanno sequestrato parte dell’immobile e avviato gli accertamenti fiscali dai quali è emerso che i lavori edili erano stati fatti eseguire “in nero” dall’albergatore, il quale  per giustificarne i costi, aveva fatto emettere fatture false da una società di Napoli che i finanzieri hanno controllato scoprendo che la stessa era praticamente sconosciuta al fisco, nonostante un volume d’affari di milioni di euro.

al termine delle operazioni i finanzieri hanno contestato: violazioni alle norme sul reddito per oltre 5 milioni di euro, falsi costi per oltre un milione e mezzo di euro e violazioni all’iva per più di 2,2 milioni di euro.

Sono state denunciate 4 persone all’a.g. di Napoli per reati tributari.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Monte di Pietà in vendita, i cittadini: "No a ristoranti e matrimoni trash"

  • Cronaca

    “Chi ha ucciso Maurizio ha dato una coltellata all'intera città”

  • Cronaca

    “Cinque ore di attesa per essere vaccinati”: la denuncia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento