menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, l'azienda Roche: "Il farmaco sembra funzionare, Napoli ci ha aiutato"

La Roche Farma, che produce il Tocilizumab, farmaco utilizzato in maniera sperimentale sugli effetti più gravi del Coronavirus: "Abbiamo avuto riscontri positivi, ora chiediamo all'AIFA un protocollo"

"Abbiamo chiesto all'Agenzia italiana del farmaco di aiutarci a definire un protocollo per la migliore utilizzazione del farmaco per evitare da un lato che il farmaco non venga utilizzato correttamente, dall'altro per dare delle risposte migliori ai pazienti. L'esperienza napoletana ci ha aiutato; questa sperimentazione deve nascere insieme ad AIFA". Sono le parole del presidente e amministratore delegato di Roche Farma Maurizio De Cicco. La Roche Farma produce il Tocilizumab, il farmaco che da qualche giorno viene utilizzato a Napoli per alleviare le conseguenze del Coronavirus (in particolare le difficoltà respiratorie).

La scoperta del professor Ascierto

Ieri Roche ha deciso di cedere gratuitamente il Tocilizumab, farmaco per l'artrite reumatoide che secondo l'esperienza del professor Ascierto del Pascale è efficace in pazienti intubati, a tutte le Regioni che ne fanno richiesta: "Dai risultati che abbiamo ottenuto e che ci vengono segnalati dai clinici che l'hanno utilizzato il farmaco sembra funzionare. Non è  un vaccino ma un farmaco per altre indicazioni che pero' aiuta i pazienti che vengono intubati a migliorare la respirazione".  

Tocilizumab, ecco come funziona

La Roche ha annunciato di voler mettere a disposizione anche i dipendenti dell'azienda farmaceutica per cercare di dare una mano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Villa mozzafiato in vendita a Marechiaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento