Cronaca

Primario ospedale Trieste: "Da farmaco individuato dal Prof. Ascierto numerosi risultati positivi"

Parla il Professor Giorgio Berlot, Primario di Anestesia e Rianimazione dell'ospedale Cattinara di Trieste

Il Prof. Ascierto

Io sono in terapia intensiva da 37 anni e una cosa del genere non l’ho mai vista in vita mia. Ho vissuto qualche altra epidemia; ricordo l’H1N1, la Sars, ma una con un virus così forte, di una vastità tale da spargere infinito dolore e disperazione, non l’ho mai vista". Così il Professor Giorgio Berlot, docente di Anestesia e Rianimazione all’Università di Trieste e Primario presso il reparto di Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale Cattinara del capoluogo friulano, ha parlato dell'emergenza Coronavirus nel corso di una lunga intervista rilasciata a Interris.it.

Berlot ha parlato anche dell'utilizzo del farmaco per l'artrite reumatoide, individuato dall'oncologo dell'Istituto Tumori di Napoli "Pascale", il Prof. Paolo Ascierto: "Dei farmaci che si adoperano non ci sono le prove, ma quello che a noi ha dato un risultato ottimo, usato su sette pazienti e tutti tornati a casa, è il farmaco per l’artrite reumatoide individuato dal professor Paolo Antonio Ascierto, oncologo dell’ospedale Pascale di Napoli. Questo farmaco, utilizzato precocemente, ha dato numerosi risultati positivi. Una notte sono arrivati due pazienti gravissimi da Cremona e contro ogni protocollo ho deciso di curarli subito con questo farmaco. Beh in cinque/sei giorni sono subito migliorati tornando a respirare autonomamente".

Il Professor Berlot ha parlato anche della speranza vaccino: “Spero si trovi un vaccino, perché temo che continuerà ancora molto. Leggendo libri di epidemiologia si evince che il virus della spagnola ebbe una prima botta forte nella primavera del 1918, una meno forte nell’autunno dello stesso anno e due ricadute fortissime nella primavera del 2019. Tutto ciò spaventa e fa presagire che non sia finita qua“.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primario ospedale Trieste: "Da farmaco individuato dal Prof. Ascierto numerosi risultati positivi"

NapoliToday è in caricamento