rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Serrande abbassate, la protesta delle farmacie contro i tagli

Sit-in alla Regione. Federfarma Campania chiede un incontro con il presidente Stefano Caldoro per esporre "la difficile condizione delle farmacie che diventa drammatica a causa delle misure adottate dal governo Monti"

Saracinesche abbassate oggi per lo sciopero delle farmacie in Campania proclamato da Federfarma per i tagli previsti dalla Spending Review in discussione al Senato. Saranno garantite le aperture delle farmacie di turno e quelle comunali.

A Napoli la protesta è arrivata alla Regione con tanto di sit-in a Santa Lucia. Federfarma campania ha infatti chiesto un incontro con il presidente Stefano Caldoro per esporre "la difficile condizione delle farmacie che in Campania diventa drammatica a causa delle misure adottate dal governo Monti". Il prefetto ha comunque chiesto ai rappresentanti di categoria di assicurare le prestazioni indispensabili.

Sciopero delle farmacie a Napoli © Tm NewsInfophoto

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serrande abbassate, la protesta delle farmacie contro i tagli

NapoliToday è in caricamento