rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Giugliano in campania

"Sono stata rapita dai rom del campo di Giugliano": la falsa denuncia di una 16enne

La giovane, una rom di Roma, era in realtà tornata da suo marito e non sapeva come giustificare la scelta ai suoi genitori

Aveva fatto credere al padre di esser stata rapita da un gruppo di connazionali venerdì scorso, e telefonato alla polizia dicendo di trovarsi nel campo nomadi di via San Francesco a Patria, in Giugliano.

Non c'era in realtà stato alcun rapimento. La ragazzina, una rom romana di 16 anni, aveva seguito spontaneamente suo marito a Giugliano. A scoprirlo sono stati gli agenti di polizia intervenuti anche perché lo stesso padre della giovane ne aveva denunciato il rapimento.

In realtà, così come è usanza tra le comunità rom, la 16enne era sposata con un coetaneo da quasi due anni. Dopo un litigio con lui era ritornata a Roma dai genitori. Incontrato il marito nella Capitale aveva successivamente deciso di trasferirsi di nuovo a Giugliano. Non sapendo come giustificare la sua partenza ai genitori aveva inventato la storia del rapimento.

La ragazza è stata condotta dalla polizia in una casa famiglia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sono stata rapita dai rom del campo di Giugliano": la falsa denuncia di una 16enne

NapoliToday è in caricamento