Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca Chiaia

L'esercito dei falsi invalidi: bus gratis, sconti e benefici

Due i quartieri nel mirino. A Chiaia un giro di affari messo in piedi dall'ex consigliere della municipalità Salvatore Alaio, a Poggioreale la presenza incisiva della camorra

Inps

Falsi invalidi e bonus, come un abbonamento Unico Campania per girare gratis sui mezzi pubblici di Napoli e provincia. Questo è solo l'ultimo esito delle indagini sul giro di affari e di benefits messo in piedi dall’ex consigliere della municipalità di Chiaia, Salvatore Alaio. Come lui, tanti altri nomi pronti ad attingere senza problemi dall'ultima frontiera dello spreco.

L'inchiesta, spiega Leandro Del Gaudio del Mattino, è condotta dal pool mani pulite dall’aggiunto Francesco Greco e dal pm Giancarlo Novelli, mentre lo screening è stato affidato agli uomini della polizia municipale di Napoli. Decine di casi riscontrati finora: per loro, i finti ciechi e i finti pazzi, sconti o esenzioni di ogni genere. Qualche esempio: bonus della Tarsu, del gas, dell’energia elettrica. E poi assegni di maternità, contrassegni per il parcheggio. Quasi cento indagati, decine di arresti, centinaia di migliaia di euro recuperati.


Due i quartieri nel mirino: Chiaia e Poggioreale. In quest'ultimo, una presenza più incisiva della camorra a giudicare dai legami familiari di alcuni sedicenti portatori di handicap e famiglie storicamente coinvolte dalle indagini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'esercito dei falsi invalidi: bus gratis, sconti e benefici

NapoliToday è in caricamento