rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca

Facci, il bis: "Coi napoletani la scuola dell'obbligo ha fallito". Ma nel suo tweet c'è un errore

“I migliaia di messaggi che ricevo (da napoletani) lo dimostrano una volta per sempre: la scuola dell'obbligo ha fallito.”, ha scritto in un tweet - anche il suo - da matita blu

Il corsivo pubblicato ieri su Libero a firma Filippo Facci ha scatenato ire ed ironie dei partenopei di tutta Italia. Con un titolo come “Vedi Napoli e poi puzza” era difficile aspettarsi diversamente, eppure lo stesso giornalista pare sorpreso della mole di attacchi social rivoltagli.

Facci si è ritrovato a fronteggiare soprattutto tweet al veleno. E a quanto pare deve essersi innervosito un bel po' visto lo scivolone cui è incappato intorno a mezzogiorno.

Il giornalista si è infatti reso protagonista della peggiore delle gaffe, accusando i napoletani di indirizzargli messaggi sgrammaticati (e già qui...) in un tweet con tanto di errore annesso. “I migliaia di messaggi che ricevo (da napoletani) lo dimostrano una volta per sempre: la scuola dell'obbligo ha fallito.”, scrive, e commette uno o due errori a seconda di come si vuol vedere la frase. La correzione dell'utente di Twitter Leo è già un meme.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Facci, il bis: "Coi napoletani la scuola dell'obbligo ha fallito". Ma nel suo tweet c'è un errore

NapoliToday è in caricamento