Cronaca

Pippotto è evaso dal carcere: è accusato dell'omicidio Buglione

Indagini in corso sulla sua fuga

Immagine di repertorio

Il detenuto evaso dal carcere di Perugia è Domenico D'Andrea, detto Pippotto. D'Andrea, 38 anni, Stava scontando l'ergastolo per l'omicidio di Salvatore Buglione, dipendente comunale ucciso il 4 settembre del 2006 a Napoli durante un tentativo di rapina mentre si trovava nell'edicola della moglie in via Pietro Castellino, nel quartiere collinare del Vomero. 

Buglione reagì alla rapina e venne colpito mortalmente con una coltellata. Tra i quattro rapinatori, come hanno stabilito i giudici, c'era anche 'Pippotto'. Secondo quanto ricostruito finora dagli inquirenti D'Andrea, che doveva tornare in cella a dormire, avrebbe scavalcato una recinzione del carcere prima di allontanarsi. Non è ancora chiaro se possa avere avuto qualcuno fuori dalla struttura detentiva che lo ha agevolato nella fuga.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pippotto è evaso dal carcere: è accusato dell'omicidio Buglione

NapoliToday è in caricamento