rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca Torre del greco

Truffa lo Stato per oltre 400mila euro: nei guai un ex notaio

Dopo le indagini è intervenuta la Finanza

Oggi la Guardia di Finanza di Torre Annunziata ha eseguito un sequestro preventivo nei confronti di un consulente di impresa di Torre del Greco, indagato per dichiarazione infedele e omessa dichiarazione, per aver sottratto all'Erario imposte dovute relative agli anni 2017 e 2018 per euro 418.649,54.

In particolare, dalle indagini è emerso che il professionista, che in passato ha esercitato l'attività di notaio, ometteva la presentazione della dichiarazione ai fini II.DD. per l'anno 2017 in presenza di imposta dovuta pari ad Euro 89.415,18, e presentava la dichiarazione infedele ai fini Iva e II.DD. per l'anno 2018, omettendo di indicare compensi pari ad Euro 517.022,00, evadendo le imposte pari complessivamente ad Euro 329.234,36 (di cui 113.744,90 ai fini Iva e 215.489,46 ai fini II.DD.).

La Procura della Repubblica ha richiesto e ottenuto il provvedimento cautelare reale pari all'intero importo di Euro 418.649,54 indebitamente sottratto alle casse dello Stato, costituente il profitto dei reati tributari. In fase di esecuzione del provvedimento, tuttora in corso, sono state sequestrate due autovetture e quote societarie. Ulteriori disponibilità finanziarie sono in via di quantificazione sui rapporti bancari risultati riconducibili all'indagato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa lo Stato per oltre 400mila euro: nei guai un ex notaio

NapoliToday è in caricamento