menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evasione IVA per 4 milioni: sequestro di beni per gli amministratori di 6 società

La Guardia di Finanza ha scoperto omessi versamenti di IVA e indebite compensazioni di crediti inesistenti o non spettanti da parte delle società coinvolte

Dunrante l'attività di servizio in materia di evasione fiscale, i reparti della Guardia di Finanza di Napoli e Aversa hanno eseguito sei decreti di sequestro preventivo di beni nei confronti degli amministratori di società delle provincie di Napoli e Caserta che, tra il 2010 ed il 2015, hanno evaso l’IVA per circa 4 milioni di euro. 

Le indagini - rende noto la Guardia di Finanza - hanno consentito di scoprire omessi versamenti di IVA e indebite compensazioni di crediti inesistenti o non spettanti da parte di sei società: un istituto di vigilanza privata di Qualiano, una società di recupero e trattamento di rifiuti industriali di Giugliano in Campania, una società di Carinaro che commercializza all'ingrosso computer e software, un'impresa edile di Villa Literno, una società di Casoria operante nel settore "verde" e una società di produzione e distribuzione di profumi con sede a Casavatore. 

Sequestrati ingenti disponibilità finanziarie, numerose autovetture ed immobili. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Villa mozzafiato in vendita a Marechiaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento