Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Vico equense

Evasero dal carcere facendo un buco nel muro: condannati a 4 anni

Quattro persone riuscirono nel 2012 a scappare dal carcere di Avellino facendo un buco nel muro e rubando due macchine. Due di loro - fra questi un napoletano - sono stati condannati con il rito abbreviato

Nel 2012 quattro persone (un 53enne crotonese, un 34enne barese, un 32enne di Vico Equense e un quarantenne bresciano) evasero dal carcere di Avellino scavando un'apertura nel muro perimetrale dopo aver rimosso una soglia di marmo dalla finestra del bagno. I quattro riuscirono a fuggire rubando una utilitaria in una contrada a pochi metri dal penitenziario, e poi un furgone in Basilicata. Il napoletano e il bresciano sono stati condannati a quattro anni di reclusione con il rito abbreviato, come riportato da Ottopagine. 

Dovranno invece comparire in tribunale gli altri due complici. La fuga dei quattro, che fece scalpore, durò solo poche ore. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evasero dal carcere facendo un buco nel muro: condannati a 4 anni

NapoliToday è in caricamento