menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ai domiciliari, va al pronto soccorso poi ruba in un’auto in sosta

L'uomo è stato arrestato per evasione e furto aggravato ed è ora in attesa del giudizio con rito direttissimo

Un 36enne di Pozzuoli, agli arresti domiciliari dopo essere stato arrestato il 21 marzo per un furto di car stereo, è uscito di casa per raggiungere il pronto soccorso dell’ospedale di Pozzuoli a causa di un malore. Ma una volta terminata la visita medica si è rimesso in macchina e si è imbattuto in una gazzella dei carabinieri.

Ha tentato la fuga spingendo il piede sull’acceleratore, ma i carabinieri si sono immediatamente messi all’inseguimento della Smart. Fermata l’auto, la hanno sottoposta a perquisizione rinvenendo un car stereo e un borsello nascosti sotto il sedile conducente del veicolo. L'uomo, uscito dal pronto soccorso - dove era stato giudicato in buone condizioni - aveva mandato in frantumi il finestrino di una Ford parcheggiata nei pressi del presidio ospedaliero e si era impossessato dello stereo e del borsello.

L'uomo è stato quindi arrestato per evasione e furto aggravato ed è ora in attesa del giudizio con rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento