menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Non posso aspettare l'autorizzazione": detenuto evade i domiciliari per cambiare un assegno

L'uomo, un 37enne di Ponticelli, si è recato all'ufficio postale, a un chilometro dalla sua abitazione. E' stato intercettato dai carabinieri e condannato a 8 mesi

Era ai domiciliari G.D.L, un 37enne di Ponticelli già noto alle forze dell’ordine che si era incamminato verso l’ufficio postale per cambiare un assegno. A circa un chilometro dalla sua abitazione, i carabinieri della stazione Ponticelli l’hanno riconosciuto e fermato. Poiché sottoposto ai domiciliari, i militari gli hanno ricordato quali fossero le prescrizioni imposte dalla misura e che il divieto di uscire dall’abitazione fosse ancora applicato. L'uomo si è giustificato dicendo che aveva necessità di denaro e che non poteva attendere che il Tribunale lo autorizzasse ad uscire. E’ stato così arrestato per evasione e dopo le formalità di rito giudicato con rito direttissimo. Per lui 8 mesi di pena sospesa da scontare nuovamente ai domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione martedì 19 gennaio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento