Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Evade dai domiciliari per giocare una 'bolletta': arrestato

Un 43enne napoletano è stato notato dai poliziotti nei pressi di un'agenzia di scommesse in corso Arnaldo Lucci. L'uomo ha provato a scappare ma è stato bloccato e arrestato per evasione

Ieri pomeriggio gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato P.M., napoletano di 43 anni, perché responsabile del reato di evasione dagli arresti domiciliari. I poliziotti, durante un servizio mirato al controllo del territorio, nei pressi di Corso Arnaldo Lucci, hanno notato nelle vicinanze di un’agenzia di scommesse della zona, alcune persone confabulare tra loro.

Gli agenti, avvicinandosi al gruppo di persone, hanno subito notato il 43enne che alla vista della Polizia s’incamminava velocemente verso lo scooter, tentando di eludere il controllo. Visto il comportamento dell’uomo, i poliziotti hanno prontamente rincorso a piedi lo stesso bloccandolo. Dai dovuti accertamenti fatti, l’uomo è risultato essere gravato dalla misura degli arresti domiciliari. I poliziotti hanno arrestato il 43enne che stamani celebrerà il rito direttissimo.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari per giocare una 'bolletta': arrestato

NapoliToday è in caricamento