Cronaca

Estorsioni a commercianti e imprenditori: dieci arresti nel clan Bidognetti

Grazie alle indagini è stato possibile fare luce su numerosi episodi. Richieste di denaro tra i 500 e i 3.000 euro, in prossimità delle festività di Natale, Pasqua e Ferragosto

Sono dieci le persone tratte in arresto dai Carabinieri del Reparto Territoriale di Aversa, coordinati dal colonnello Vittorio Carrara, in esecuzione di un provvedimento di custodia cautelare, emesso dal GIP del Tribunale di Napoli, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di altrettanti indagati ritenuti responsabili di associazione di tipo mafioso ed estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Ritenuti affiliati al clan camorristico dei casalesi, fazione Bidognetti, cinque di questi già erano in carcere relativamente ai fatti che hanno avuto inizio nel 2010.

Grazie alle indagini è stato possibile fare luce su numerosi episodi di estorsione con la pretesa di somme di denaro comprese tra i 500 e i 3.000 euro, in prossimità delle festività di Natale, Pasqua e Ferragosto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estorsioni a commercianti e imprenditori: dieci arresti nel clan Bidognetti

NapoliToday è in caricamento