Estorsioni per il clan Mele: tre arresti a Pianura

Giravano in scooter con una mitraglietta in bella vista per minacciare commercianti e cittadini

Tre persone sono state arrestate per estorsione aggravata dal metodo mafioso a Pianura. Sono ritenuti legati al clan Mele attivo in zona. Ad eseguire le ordinanze di custodia cautelare in carcere sono stati carabinieri e polizia su ordine del Gip del tribunale di Napoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini sono state condotte dai carabinieri della compagnia di Bagnoli e dagli agenti della Mobile su delega della Direzione distrettuale antimafia. Gli investigatori hanno scoperto che due dei tre soggetti avevano avanzato richieste estorsive ai danni di un'agenzia di pratiche. Inoltre giravano armati di una mitraglietta “Skorpion” in bella mostra per terrorizzare commercianti ed abitanti della zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Pozzuoli

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento