menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Paga o finirai sottoterra": incubo per il gestore di una rosticceria

Un 36enne ed un 25enne sono accusati di aver estorto del denaro ad una rosticceria situata nella “Pignasecca”

Un 36enne ed un 25enne sono accusati di aver estorto del denaro ad una rosticceria situata nella “Pignasecca”.

Il malcapitato aveva ereditato un debito dai precedenti gestori con i proprietari del locale in cui lavorava, riconducibile al clan camorristico dei “Mariano-Romano”, attivo tra i quartieri spagnoli e a Montesanto.

Il debito era di poche migliaia di euro ma la richiesta era cresciuta presto, superando i 10mila euro. I due arrestati si erano presentati numerose volte dal commerciante nell’arco dell’ultimo mese; erano arrivati fin sotto casa sua. La richiesta di saldare il debito era stata avanzata tirando in ballo gli interessi del clan. "Paga o finirai sottoterra" era una delle minacce dei malviventi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento