Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca Giugliano in campania / via marina di varcaturo

Estorcevano il "pizzo" alle prostitute: 50 euro al giorno, percosse e minacce

I carabinieri hanno sgominato una banda che, con minacce e violenze, per mesi ha costretto due donne a pagare una tangente per potersi prostituire in strada, lungo la Domitiana

Minacciavano, picchiavano ed estorcevano la cifra di 50 euro al giorno a due prostituite. Le violenze e le estorsioni di una banda di criminali sono andate avanti da maggio fino al novembre 2013.

I fatti sono emersi nel corso di indagini dei carabinieri della stazione di Varcaturo, che hanno arrestato tre persone (due donne e un uomo) per le quali è scattata anche l'ordinanza di custodia cautelare emessa dal tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Le accuse a carico dei tre sono di estorsione continuata in concorso e lesioni personali. Con minacce e violenze, infatti, i tre criminali avevano per lungo tempo costretto una 28enne e una 25enne di Qualiano a consegnare 50 euro al giorno: “pizzo” dovuto per potersi prostituire in strada, lungo la Domitiana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estorcevano il "pizzo" alle prostitute: 50 euro al giorno, percosse e minacce
NapoliToday è in caricamento