rotate-mobile
Cronaca Giugliano in campania

Clan Mallardo, estorsioni nei cantieri edili: arrestate cinque persone

Il provvedimento è stato eseguito dai Carabinieri

I Carabinieri di Giugliano hanno eseguito un decreto di fermo a carico di cinque persone accusate, a vario titolo, di tentata estorsione continuata e di ricettazione, aggravate dal metodo mafioso per favorire il clan Mallardo, operante proprio a Giugliano.

In particolare, tra i mesi di marzo ed aprile 2023, alcuni imprenditori edili sarebbero stati minacciati, con gli indagati che avrebbero preteso il pagamento di tangenti per consentire la prosecuzione dei lavori. Per raggiungere i cantieri, gli indagati utilizzavano motoveicoli con targhe rubate.

Il provvedimento eseguito è una misura pre-cautelare, disposta in sede di indagini preliminari, che sarà trasmessa al giudice per la convalida e l’emissione di ordinanza cautelare, avverso la quale sono ammessi mezzi di impugnazione. I destinatari del decreto di fermo sono persone sottoposte alle indagini e quindi presunte innocenti fino a sentenza definitiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clan Mallardo, estorsioni nei cantieri edili: arrestate cinque persone

NapoliToday è in caricamento