menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vigili del fuoco

Vigili del fuoco

Esplode fabbrica di fuochi d'artificio: tre morti, quattro feriti di cui uno grave

La vicenda a Qualiano, nella zona dell'area industriale a ridosso con Giugliano. In seguito all'esplosione si è sviluppato un incendio. Forte boato e molta paura

 Un'esplosione si è verificata in una fabbrica di fuochi d'artificio a Qualiano. Sul posto si sono recati vigili del fuoco e agenti del commissariato di polizia di Giugliano.

In seguito all'esplosione si è sviluppato un incendio.  Il fatto in località Ponte Riccio, a ridosso della zona industriale a confine con Giugliano.

GLI AGGIORNAMENTI - Secondo il primo bilancio ci sarebbero tre morti e molti feriti di cui due in gravi condizioni: gli altri avrebbero invece riportato solo ferite lievi. Sul posto sono intervenuti anche gli artificieri della Questura di Napoli.

LE VITTIME -  La prima vittima è stata identificata: si tratta Luigi Capasso, 45 anni. La seconda persona morta nell'esplosione della fabbrica di fuochi d'artificio a Giugliano in Campania, deceduta durante il trasporto all'ospedale La Schiana di Pozzuoli, Gabriele Vallefuoco, 66 anni. La terza invece è Raffaele Schiattarella di 55 anni, arrivato al Cardarelli con ustioni di terzo grado su gran parte del corpo.

FERITI - Le persone ferite sono quattro. Uno ricoverato a Giugliano per una frattura scomposta ad una gamba, gli altri tre al Cardarelli per ustioni. Di questi ultimi, uno versa in condizioni che permangono gravi al Centro grandi ustioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento