L’esercito blocca borseggiatore alla Stazione Garibaldi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Salerno 24 luglio - Ieri pomeriggio i militari impegnati nell'Operazione "Strade Sicure-Terra dei Fuochi" hanno colto in flagranza e consegnato alle Forze dell'Ordine un borseggiatore alla Stazione Garibaldi di Napoli.

I militari del reggimento Cavalleggeri Guide (19°) di Salerno mentre svolgevano il servizio di pattugliamento del noto snodo ferroviario hanno notato un tunisino che furtivamente prelevava un borsello da uno zaino di una ragazza. Le "Guide" sono intervenute prontamente evitando la fuga del malvivente, che dopo una breve colluttazione, è stato posto in stato di fermo e consegnato alla Polizia di Stato. L'extracomunitario è stato arrestato con l'accusa di rapina impropria e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Il Raggruppamento "Campania", opera nell'ambito dell'Operazione Strade Sicure-Terra dei Fuochi, in concorso e congiuntamente alle Forze dell'Ordine, nella provincia di Napoli, Caserta e Cosenza, per garantire sicurezza e prevenzione in accordo con le autorità governative. ​

Torna su
NapoliToday è in caricamento