menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Campi Flegrei

Campi Flegrei

Rischio eruzione, pronto il piano sicurezza anche per la zona Flegrea

In caso di emergenza, diverse le regioni italiane disponibili ad accogliere gli sfollati partenopei. Nel piano previsto anche il completamento del tratto di strade necessarie per uscire dalla zona rossa

Sarà presentato ufficialmente nelle prossime settimane il piano, approvato in via definitiva ieri, di sicurezza predisposto dalla Protezione Civile per la zona del bradisismo dei Campi Flegrei. A darne anticipazione è Franco Mancusi sul Mattino. Fondamentale, si legge, la disponibilità giunta da diverse regioni italiane, pronte ad accogliere, in caso di necessità, gli sfollati napoletani. Una solidarietà necessaria all'attuazione del piano. La Campania, comunque, si impegna a garantire adeguate compensazioni finanziarie, fondi specifici che si potranno richiedere alla Comunità Europea.

Dopo il piano per il Vesuvio, quindi, predisposto anche quello per i Campi Flegrei. Al momento comunque, quella di un'eruzione è un'ipotesi davvero remota e non c'è nessun motivo di allarme, ma il predisporre il piano di sicurezza è una misura precauzionale necessaria per un futuro in tutta sicurezza. Il piano, inoltre, prevede anche l'importante punto del completamento del tratto di strade necessarie per uscire dalla zona rossa, oltre a una forte campagna informativa su tutte le misure e i comportamenti da tenere in caso di emergenza.

I TRASFERIMENTI VERSO LE ALTRE REGIONI: "Mentre i cittadini di Pozzuoli- anticipa il Mattino - saranno trasferiti in Lombardia, quelli di Bacoli in Umbria e Marche, del Monte di Procida in Abruzzo e Molise, per Quarto la Toscana, per i residenti di Bagnoli il piano prevede l'esodo in Basilicata e Calabria, la comunità di Soccavo in Emilia Romagna, quella di Pianura in Puglia, per Chiaiano è previsto lo spostamento in Friuli Venezia Giulia, per Fuorigrotta nel Lazio, per il Vomero il Piemonte e la Valle d'Aosta, per l'Arenella il Veneto, per Posillipo la Sardegna, per Chiaia e San Ferdinando la Sicilia".

A breve saranno predisposte anche le cosiddette "prove di fuga" che coinvolgeranno, a campione,  la popolazione del vesuviano e della zona flegrea.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Villa mozzafiato in vendita a Marechiaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento