rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Cronaca

Pignoramento, la 'strana' lettera di Equitalia: "Apra la cassetta di sicurezza in banca"

A raccontare la richiesta fatta dall'ente ad un cittadino partenopeo, è l'avvocato Angelo Pisani. "Leso ogni diritto alla privacy"

Dovrà presentarsi in banca, nel giorno stabilito da Equitalia, ed aprire la sua cassetta di sicurezza perché possa essere pignorato ciò che è eventualmente al suo interno.

A raccontare la "particolare" richiesta fatta dall'ente ad un cittadino partenopeo, è l'avvocato Angelo Pisani da sempre in prima linea contro le azioni di recupero.

"Tra poco metteranno anche le mani in tasca o nel materasso – ironizza il legale – in quanto non sanno più dove rastrellare soldi". "Negli anni questa società si è mostrata quasi peggio della Gestapo - ha aggiunto in conclusione - Altro che rottamazione, per cartelle prescritte ora Equitalia cerca e pignora anche le cassette di sicurezza in banca ledendo ogni diritto di privacy e difesa del contribuente",

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pignoramento, la 'strana' lettera di Equitalia: "Apra la cassetta di sicurezza in banca"

NapoliToday è in caricamento