Cronaca

Liberata la nave Enrico Ievoli. "Stiamo tutti bene"

La nave appartiene alla società Marnavi di Napoli. Era stata sequestrata dai pirati il 27 dicembre scorso e condotta in un porto somalo. A bordo, 18 persone tra italiani, ucraini e indiani

Enrico Ievoli

La petroliera Enrico Ievoli, sequestrata il 27 dicembre scorso e condotta in un porto somalo, è stata rilasciata dai pirati. L'annuncio è stato dato dal ministro degli Esteri Giulio Terzi. "Stiamo molto bene, è tutto sotto controllo. L'equipaggio sta benissimo" sono state le prime parole del comandante Agostino Musumeci. "La nave è già partita dalle coste della Somalia e a bordo ci sono i militari italiani".

La Ievoli era stata catturata al largo delle coste dell'Oman. A bordo, 18 persone: sei italiani, 5 ucraini e 7 indiani. Il mercantile, lungo 138 metri, trasportava circa 15.750 tonnellate di soda caustica, appartiene alla società Marnavi di Napoli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liberata la nave Enrico Ievoli. "Stiamo tutti bene"

NapoliToday è in caricamento