Rifiuti, stop al termovalorizzatore. De Magistris: "Eviteremo criticità"

 

A settembre, il termovalorizzatore di Acerra si fermerà per lavori di ristrutturazione. Lo stop prospetta una nuova emergenza per la provincia di Napoli, che già nelle ultime settimane ha visto accumularsi spazzatura agli angoli delle strade. Il presidente della Regione Vincenzo De Luca ha chiesto ai Comuni di trovare i luoghi per lo stoccaggio, altrimenti resteranno in strada 80mila tonnellate. "Stiamo lavorando per evitare tutte le criticità - afferma il sindaco di Napoli - Il termovalorizzatore chiuso per 35 giorni ci pone in un'emergenza impiantistica che sapremo fronteggiare. In Comune ognuno sa che cosa deve fare". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento